Accessibilità

Carta d'identità

E' un documento rilasciato dal Sindaco del Comune di residenza che serve a dimostrare l'identità personale del suo titolare. Per i cittadini italiani la carta di identità può essere documento valido per l'espatrio. Il titolare della carta deve essere sempre presente al momento del rilascio munito di foto recenti, della vecchia carta o della denuncia di smarrimento della stessa. I minorenni devono essere accompagnati dai genitori. Il periodo di validità dalla carta varia a seconda dell'età dell'interessato al momento del rilascio, la scadenza è indicata sul retro del documento.

Cos'è
Requisiti e dettagli

La carta d'identità è un documento di riconoscimento strettamente personale che contiene i dati anagrafici e una fotografia, utili a identificare la persona a cui tale documento si riferisce.

Per richiedere una nuova carta d'identità devi presentarti presso i nostri uffici con la carta d'identità scaduta, una fotografia (per la carta d'identità elettronica CIE) e il tesserino del codice fiscale.

 

Di seguito le novità introdotte a seguito del rilascio della carta d'identità elettronica CIE

 

In caso di smarrimento o furto, è necessario recarsi presso una Stazione Carabinieri per presentare denuncia che dovrà essere consegnata al momento della richiesta del rilascio del nuovo documento.

Se sei maggiorenne, al momento del rilascio della carta d'identità, puoi esprimere la volontà per la donazione d'organi e tessuti.


Per il rilascio della carta d'identità a minorenni è necessaria la presenza di entrambi i genitori.
Con il compimento dei 12 anni anche i minori dovranno essere presenti per apporre la firma sul documento. E' consentito far firmare il documento anche prima del compimento dei 12 anni di età.
Il documento rilasciato ai minori con meno di 14 anni conterrà, l'indicazione delle generalità dei genitori e i minori potranno uscire dallo stato, solo se accompagnati da loro o da persona appositamente autorizzata.

Servizio Online

E' possibile prenotare l'appuntamento per richiedere il rilascio della carta d'identità elettronica CIE utilizzando il seguente link: https://agendacie.interno.gov.it/

Tempi e costi
Costi a carico del cittadino / impresa

La carta d'identità elettronica CIE ha un costo di € 22,00.

Quella cartacea, che può essere rilasciata solo in casi particolari e documentati, costa € 5,40

Modalità di pagamento

I diritti devono essere pagati al momento del rilascio del documento

Scadenza / Periodicità / Frequenza

La carta d'identità scade il giorno del primo compleanno successivo alla scadenza e non può essere rinnovata.

Ha tre tipi di scadenza, a seconda dell'età del cittadino:

  • maggiorenni: 10 anni
  • minorenni da 0 a 3 anni: 3 anni
  • minorenni da 3 a 18 anni: 5 anni
Tempi del procedimento

La richiesta della carta d'identità elettronica CIE viene inserita nella procedura telematica ad essa dedicata.

La carta d'identità elettronica NON viene consegnata immediatamente al richiedente ma arriva tramite posta assicurata all'indirizzo indicato al momento del rilascio ENTRO 6 GIORNI LAVORATIVI.

La carta d'identità cartacea è invece rilasciata immediatamente.

Responsabili e strumenti di tutela
Unità organizzativa responsabile istruttoria
Servizi Demografici
Referente principale da contattare
Alba Bianchi
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

 

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:
60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

 

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione
L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

 

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi
L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

 

Strumenti di tutela amministrativa

Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).

Altre informazioni utili
Normativa

Testo Unico Leggi di P.S. approvato con R.D. n. 773/1931 e successive modificazioni
DPR n. 1185/1967 e successive modificazioni

Ufficio al quale rivolgersi

Anagrafe

Responsabile: Oreste Capelli

Contatti

Telefono: 0536 971.813
Email: alba.bianchi@comune.frassinoro.mo.it
PEC: comune.frassinoro@pec.it

Orari

dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle ore 12.30

Sede

Piazza Miani 16, 41044 Frassinoro (MO)

Avvisi recenti
27.03.2020

COVID 19 - Proroga dei titoli abilitativi e dei documenti di identità

Con il DL 18/2020 è stata prorogata la validità di certificati, attestati, permessi e documenti di riconoscimento in scadenza.

05.12.2018

Nuovo servizio comunale: Dichiarazione Anticipata di Trattamento

Il Comune di Frassinoro si fa promotore di un nuovo servizio demografico.

05.09.2018

Carta d'identità elettronica CIE

Vedi tutti gli avvisi