Accessibilità

Centri estivi per famiglie: informazioni

I centri estivi sono servizi educativi e ricreativi, rivolti a bambini e ragazzi, realizzati da gestori privati (non si tratta di un servizio comunale). Per iscriversi al servizio e per avere informazioni di dettaglio è necessario contattare direttamente i gestori.

Servizio estivo 3/13 anni 

 

Il Centro Estivo accoglie bambini di 3-13 anni residenti nel Comune di Frassinoro o frequentanti le scuole pubbliche e private del territorio i cui genitori siano impegnati entrambi in attività lavorativa.

Le iscrizioni sono aperte nelle modalità sotto riportate.

I bambini possono essere iscritti per tutto il periodo offerto o per periodi più brevi.

Sede: Scuola  Primaria "A. Bernardi" di Frassinoro 

Periodo di funzionamento: dal 4 luglio al 29 luglio

Gli orari di apertura sono  i seguenti:

dalle ore 8,00 alle ore 16,00, dal lunedì al venerdì full time con pasti e merende €. 120,00 a settimana;

dalle ore 8,00 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì part time senza pasto €. 90,00  a settimana;  

I servizi sono soggetti ad iscrizione: una volta indicati non potranno essere modificati.


In caso di necessità di somministrazione di farmaci salvavita, occorre comunicarlo al momento dell'iscrizione.

 Locandina

 

Come accedere ai servizi online
  • Autenticazione SPID livello medio

Scuola

Contatti

Telefono: 0536 971.825
Email: marina.medici@comune.frassinoro.mo.it

Orari

dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 12.30

Sede

Piazza Miani n. 16 - 41044 Frassinoro (MO)

Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:

60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione

L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi

L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

Strumenti di tutela amministrativa

  • Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
  • Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
  • Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).